If you keep browsing this website, clicking on links, you accept cookies and further services.

In the Gran Prix of Italy Davide Soreca confirms his leadership of EJ Class


spoleto redmoto enduro soreca

After the GPs of Finland and Spain, this weekend was raced in Spoleto the Grand Prix of Italy, third round of the Enduro World Championship. Two days race organized by Moto Club Spoleto thanks to the experience gained in 2015 with the Italian Championship: three tough special test and great show for over 35.000 fans arrived from all over Italy. Once again, Davide Soreca was EJ class star getting a beautiful win on Saturday thanks to three victory and a gap of 20 seconds on the second one. On Sunday Soreca was still among the best riders conquering the third step of the podium. Thanks to these results he is even more leader of the world standing.

spoleto redmoto enduro redondi21Great performance for Giacomo Redondi too: on Saturday he finished fourth, close to the podium of the prestigious EnduroGP, just 4 seconds from the third place. Tough the race on Sunday, when the World Champion finished ninth, losing time in the extreme test due to a fall in which he further stressed the cervical distortion. Weekend with ups and downs for Davide Guarneri. On the first day he finished close the top ten, but on Sunday he was only seventeen due to some fall, in one of which he broke the radiator. It should be stressed his performance in the cross test, where he got several first place.

The team raced with number 69 in memory of Nicky Hayden. Honda-RedMoto World Enduro Team now moves to Carsoli for the fourth round of the Italian Championship.

Davide Soreca #10 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro Enduro Junior Class): “Exciting weekend. On Saturday I won, but on Sunday I pushed without taking too much risks because the main goal is the championship. So I preferred to get the third place. I’m very happy and I thank the team for the good job”.

spoleto redmoto enduro guarneri21Giacomo Redondi #18 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 450RX Enduro EnduroGP class): "On Saturday we lost the podium at the end, while on Sunday Larrieu was faster. We started in the best way and we could get the podium, but unfortunately in the extreme test I hit a tree getting worse my cervical distortion. I finished the day without risks, but I will give my best in the next competition”.

Davide Guarneri #39 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro Enduro2 Class): "Tough weekend with many falls. In the extreme test I lost two minutes. Then I broke the radiator compromising even more my times. It’s a pity, because I started good and in the cross test I managed to record good times”.

Tullio Pellegrinelli (Technical Coordinator Honda RedMoto World Enduro Team): “Good Saturday: Soreca was the winner, Redondi finished fourth, Guarneri was good despite a fall in the extreme test made him lose almost a minute compromising his final result. We expected something more on the second day. Redondi lost precious seconds, while Guarneri made several mistakes, getting a result below his potential. Third place for Soreca, who strengthened his leadership in the world standing thanks also to Persson’s out”.

spoleto redmoto enduro soreca1


 

Nel Gran Premio d'Italia Davide Soreca conferma la leadership della categoria EJ


spoleto redmoto enduro soreca3Terza tappa del Campionato del Mondo Enduro nella splendida cornice di Spoleto, in Umbria. Dopo gli appuntamenti in Finlandia e in Spagna, questo fine settimana è stata la volta del Gran Premio d’Italia, corso sabato 27 e domenica 28 maggio in una delle località più belle del nostro Paese. Ad organizzare la gara il Moto Club Spoleto, che con l’esperienza maturata nel 2015 con gli Assoluti d’Italia, ha proposto tre prove speciali più una finale davvero molto impegnative, che hanno dato grande spettacolo agli oltre 35.000 appassionati ti da tutta Italia.

Ancora una volta Davide Soreca è stato protagonista della classe EJ centrando sabato una bellissima vittoria, segnando tre volte il miglior tempo e distanziando di 20 secondi il suo più diretto inseguitore. Vinta la giornata di sabato, domenica Soreca è stato ancora tra i migliori conquistando il terzo gradino del podio: un risultato che gli permette di rafforzare la sua leadership in campionato. Grande performance anche per Giacomo Redondi che sabato si è giocato il podio nella prestigiosa classe EnduroGP concludendo quarto a poco meno di 4 secondi dal terzo classificato. Più complicata la giornata di domenica, dove il Campione del Mondo ha chiuso nono perdendo tempo prezioso nell’estrema a causa di una caduta in cui ha stressato ulteriormente la distorsione cervicale.

spoleto redmoto enduro211Weekend in chiaro scuro per Davide Guarneri, vicinissimo alla top ten nella prima giornata, ma solo diciassettesimo la domenica a causa di qualche caduta, in una delle quali ha rotto il radiatore. Da sottolineare la sua performance nella prova di cross, dove ha registrato alcune assolute. La squadra ha corso con il numero 69 per ricordare Nicky Hayden. Il prossimo impegno per Honda-RedMoto World Enduro Team è questo fine settimana a Carsoli con la quarta prova degli Assoluti d’Italia.

DAVIDE SORECA #10 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro, classe Enduro Junior): “Un weekend entusiasmante. Sabato ho vinto, domenica invece ho spinto sempre senza però prendere troppi rischi perché l’obiettivo principale è il campionato. Me la stavo giocando a decimi ma ho preferito portare a casa la terza posizione. Sono molto contento e ringrazio il team che lavorato benissimo in questo weekend a Spoleto”.

spoleto redmoto enduro21GIACOMO REDONDI #18 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 450RX Enduro, classe EnduroGP): “Sabato ci siamo giocati il podio fino alla fine. Domenica Larrieu è stato più veloce: siamo partiti bene e i tempi per andare sul podio c’erano, ma purtroppo non ho capito cosa mi è successo nell’estrema: sono andato contro un albero e ho battuto il collo, dove avevo una distorsione cervicale. Ho portato a casa la giornata senza prendere rischi, ma cecherò di dare di più nel prossimo appuntamento”.

DAVIDE GUARNERI #39 (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro, classe Enduro2): “Fine settimana difficile. Ho fatto troppe cadute. Nella prova estrema ho perso due minuti. Poi ho spaccato il radiatore compromettendo ulteriormente i miei risultati. Peccato perché ero partito bene e nella prova di cross ho dimostrato di essere competitivo”.

TULLIO PELLEGRINELLI (Coordinatore Tecnico Honda RedMoto World Enduro Team): “Sabato è andata abbastanza bene con Soreca vincitore, Redondi autore di una bella gara al termine della quale ha concluso quarto e bene anche Guarneri nonostante una caduta nell’estrema gli abbia fatto perdere quasi un minuto compromettendo il risultato finale. In questa seconda giornata ci aspettavamo qualcosa di più. Redondi ha perso secondi preziosi, mentre Guarneri ha pagato diversi errori portando a casa un risultato al di sotto delle sue potenzialità. Terza posizione per Soreca, che ha rafforzato la sua leadership in campionato grazie anche all’out del suo più diretto inseguitore, lo svedese Persson”.

spoleto redmoto enduro1

sponsor01 2017

­