If you keep browsing this website, clicking on links, you accept cookies and further services.

Honda RedMoto World Enduro Team at the 92nd International Six Days Enduro


redmoto six days14

Honda-RedMoto World Enduro Team is ready for the 92nd edition of the International Six Days Enduro from August 28th to September 2nd in Brive la Gallarde, France. The Italian Federation recruits all three Honda-RedMoto riders to represent Italy. Davide Guarneri (CRF 250 R Enduro) and Giacomo Redondi (CRF 450 RX Enduro) will compete for the World Trophy while Davide Soreca (CRF 250 R Enduro) will be part of the Junior Team.

Davide Guarneri will face his second Six Days after last year forfeit due to the fractures to his right hand and right knee in the last round of the Italian Championship. For Giacomo Redondi will be the fourth edition, while for Davide Soreca the fifth. The International Six Days enduro is the oldest, most fascinating and popular off-road race in the world and this year about 750 riders from 32 nations will take part: it’s a record.

redmoto six days15The first edition was organized by some bikers from London, searching for a race to test the bikes in six stages on road and off-road, distinguish themselves from the Tourist Trophy (born in 1907). In the late summer of 1913 in Carlisle, in northern England, took off the first Six Days Enduro, then became ISDE: the International Six Days Enduro. This year the race will be 1.500 km long with 30 special test. The route is so fascinating both for riders and spectators, as there is a series of coaster-like rolling hills near Brive la Gallarde. Each race day will start at 7.30 with arrival after 8 hours.

Davide Soreca (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro E1 Class): “I'm proud the Italian Federation asked me to be part of the National team. Last year in Spain we got the third position but this year I hope to improve the result. I cannot wait to get in the race and test myself before the last round of the Italian and the World Championships”.

Davide Guarneri (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro E1 Class): “Last year was too bad but now I have the chance to give my best as I’m part of the Italian team in the World Trophy. It is an honour and a great opportunity”.

Giacomo Redondi (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 450RX Enduro E2 class): “I'm happy but above all proud to be part of the Italian team at the Six Days Enduro. I can’t wait to face the race against my adversaries in the E2 class after the emotions in the EnduroGP World Championship. I thank Honda-RedMoto and the Italian Federation for this opportunity: I’ll give my best to achieve a great result”.

Carlo Curci (Manager Honda RedMoto World Enduro Team): “At the Six Days there will be again E1, E2 and E3 class unlike the World Championship. Therefor it is a different race because the competitiveness is expressed above all in the bike-rider combination. In addition, the rider must also be a good mechanic and personally provide to his bike, wheels and tyre change and other technical input. Technicians can only get gas and control the cooling water levels. All of us in Honda RedMoto World Enduro Team are ready to give our best for the Italian team”. 

redmoto six days16
 

Honda RedMoto World Enduro Team alla 92° edizione della Sei Giorni Enduro


Terminata la breve pausa estiva dopo il Gran Premio del Portogallo del 22-23 luglio a Castelo Branco, sesta prova del Campionato Mondiale, Honda-RedMoto World Enduro Team torna alle gare con i suoi tre piloti per la 92esima edizione della Sei Giorni Enduro che andrà in scena in Francia, a Brive la Gaillarde, da lunedì 28 agosto a sabato 2 settembre.

La FMI ha chiamato tutti e tre i piloti Honda-RedMoto World Enduro Team a indossare l’ambita Maglia Azzurra: Davide Guarneri in sella alla CRF 250 R Enduro e Giacomo Redondi in sella alla CRF 450 RX Enduro nella squadra che sarà in gara nella classifica del Trofeo Mondiale, mentre Davide Soreca in sella alla CRF 250 R Enduro nella squadra del Trofeo Junior. Davide Guarneri, disputerà la sua seconda Sei Giorni dopo il forzato forfait del 2016 causato dalla doppia frattura della mano destra e del ginocchio destro riportate nell’ultima prova dei Campionati Assoluti d’Italia di metà settembre a Varzi (PV). Giacomo Redondi sarà invece alla sua quarta Sei Giorni, mentre Davide Soreca è a quota cinque partecipazioni.

redmoto six days12La Sei Giorni è storicamente la più antica, affascinante e celebre gara di fuoristrada al mondo e quest’anno vede iscritti il numero record di circa 750 piloti in rappresentanza di 32 nazioni di cinque continenti. La prima edizione dell’allora “International Six Days Trial” fu ideata da un gruppo di appassionati londinesi che vollero creare a una gara nella quale testare le moto in sei tappe su un percorso di fuoristrada, non stradale, per distinguerla dal celebre Tourist Trophy dell’Isola di Man che si disputava già dal 1907. Alla fine dell’estate del 1913 a Carlisle, nel nord dell’Inghilterra, prese così il via la prima Sei Giorni divenuta poi ISDE, International Six Days Enduro, nel quale si assegna il Campionato Mondiale per Squadre Nazionali. Il percorso della Sei Giorni 2017 sarà di 1.500 km e comprenderà un totale di circa 30 prove speciali.

Il tracciato offre uno scenario affascinante per piloti e pubblico, perché´ le sue caratteristiche principali consistono in un susseguirsi di saliscendi sulle pendici dei monti circostanti Brive la Gallarde, situata nel dipartimento della Corrèze, nella regione Aquitania-Limosino-Poitou-Charentes. Ogni giornata di gara avrà inizio alle 7.30 con arrivo previsto dopo circa 8 ore.

DAVIDE SORECA (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro, classe E1): “Sono orgoglioso di essere stato chiamato dalla FMI a vestire la Maglia Azzurra dell’Italia per la Sei Giorni 2017 in Francia nella squadra del Trofeo Junior. Dopo la terza posizione dell’anno scorso in Spagna speriamo di migliorare il nostro risultato. Non vedo l’ora di scendere in gara e mettermi nuovamente alla prova, soprattutto in vista degli ultimi appuntamento degli Assoluti d’Italia e del Campionato Mondiale”.

DAVIDE GUARNERI (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro, classe E1): “Dopo la mia mancata partecipazione alla Sei Giorni 2016 in Spagna per infortunio, quest’anno sono nuovamente stato selezionato per far parte della squadra dell’Italia in gara per il Trofeo Mondiale. Per me è un onore e una grande opportunità e darò il meglio”.

GIACOMO REDONDI (Honda RedMoto World Enduro Team, CRF 450RX Enduro, classe E2): “Sono contento ma soprattutto orgoglioso di indossare la Maglia Azzurra nella squadra dell’Italia alla Sei Giorni. Non vedo l’ora di confrontarmi con i miei avversari della classe E2 dopo le emozioni del Mondiale EnduroGP. Ringrazio Honda-RedMoto e la FMI di quest’opportunità`: ce la metterò` tutta per ottenere un ottimo risultato”.

CARLO CURCI (Team Manager Honda RedMoto World Enduro Team): “Alla Sei Giorni in Francia si torna ad avere le classi frazionate in E1, E2, E3 a differenza del Campionato Mondiale dove le classi sono EnduroGP, Enduro2, EJ e EY. Si tratta quindi di una gara diversa, perché l’aspetto agonistico si esprime soprattutto nel binomio moto-pilota. Inoltre alla Sei Giorni il pilota deve essere anche un buon meccanico e provvedere personalmente, senza nessun aiuto, alla manutenzione della propria moto, smontaggio ruote e cambio pneumatici e altri interventi tecnici. I tecnici possono solo fare benzina e controllare i livelli dell’acqua dell’impianto di raffreddamento. Ecco perché tutti noi di Honda RedMoto World Enduro Team siamo particolarmente motivati per dare il massimo contributo alle squadre dell’Italia in Maglia Azzurra”.

redmoto six days1

sponsor01 2017

­