If you keep browsing this website, clicking on links, you accept cookies and further services.

 

In the Spanish GP Honda Racing RedMoto World Enduro Team hits the podium with Guarneri


spain endurohonda 3
 
Positive Spanish GP for Honda Racing RedMoto World Enduro Team, that this weekend faced the second round of the Enduro World Championship in the magic Santiago de Compostela.

An intense competition in a sunny Saturday and in a heavy-rainy Sunday, in which all the three riders of the team led by Matteo Boffelli met the race head on. Davide Guarneri arrived in Spain ready to face E1 class with the aim to redeem from the missed podium in the opening round in Finland. He faced two tough days fighting like a lion despite the strong pain to the back, injured in training before the GP.

On Saturday he fought for the victory until the last special test, finishing third, while on Sunday finished sixth in extreme weather conditions. Thomas Oldrati faced positively his second world GP with the Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro in E2 class. On Saturday he finished fourth just one step away from the podium, but an alleged irregularity in the prologue of Friday evening made him get the fifth final position. Instead, on Sunday two mistakes in a cross test strongly complicated by the heavy rain did not allow him to go beyond the seventh position.

At his world debut Emanuele Facchetti leaves Spain with a lot of experience, despite his adventure in EJ1 class started with some trouble. In fact, on Saturday he was disqualified because of a missed time control, while on Sunday he ruled the race, constantly third, finishing fourth close to the podium. A positive and exciting start to the season, which confirms the qualities of the young rookie. Now no time to relax: the Enduro World Championship moves from Spain to Portugal, to Castelo Branco, for the third round of the season.

Davide Guarneri #39 CRF 250R Enduro: “I arrived in Spain with heavy pain because of the back injured and despite the painkillers it has been a tough race. On Saturday, I fought for the victory until the last special test and I managed to get podium. On Sunday, with the heavy rain, was really hard: I could finish in the top five but I made a few mistakes”.

Thomas Oldrati #22 CRF 450RX Enduro: “Quite positive race. On Saturday I unfortunately got one minute and a half of penalty for missing the pre-finish control in the prologue test. On Sunday the heavy rain changed the route and I made some mistakes, losing precious seconds. Now we think about next race in Portugal, where it will be important to continue in this way and gain experience with the Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro”.

Emanuele Facchetti #32 CRF 250R Enduro: “I'm happy because it was a growing weekend. Unfortunately, on Saturday a mistake made me exclude from the standings, while on Sunday I finished close to the podium. I have a good pace and I’m sure to make another step forward in Portugal”.

spain endurohonda 2
 

Nel GP di Spagna Honda Racing RedMoto World Enduro Team conquista il podio con Guarneri


Si è conclusa positivamente la trasferta spagnola di Honda Racing RedMoto World Enduro Team, impegnato questo fine settimana nello splendido scenario di Santiago de Compostela per il secondo round del Campionato del Mondo Enduro. Una due giorni intensa, sentita, ricca di passione, durante la quale i tre portacolori della squadra diretta da Matteo Boffelli hanno affrontato a testa alta le tre diverse speciali da ripetere quattro volte, disputate sabato sotto il sole, mentre la domenica sotto una fittissima pioggia battente.

Nella E1 obiettivo centrato per Davide Guarneri, arrivato in Spagna desideroso di riscattarsi del podio sfumato nella gara di apertura della stagione in Finlandia. Nonostante il forte dolore alla schiena infortunata in allenamento prima del GP, “Guarne” ha affrontato due giorni di gara lottando come un leone, conquistando sabato il terzo gradino del podio dopo aver lottato per la vittoria sino all’ultima speciale. Domenica, con condizioni meteo estreme, ha concluso invece sesto.

Trasferta positiva anche per Thomas Oldrati, alla sua seconda prova Mondiale con la Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro nella E2. Sabato ha concluso quarto ad un soffio dal podio, ma una penalità dovuta a una presunta irregolarità nel prologo del venerdì sera l’ha retrocesso in quinta posizione. Domenica, invece, due errori nella cross, fortemente complicata dall’abbondante acqua, non gli hanno concesso di andare oltre la settima posizione. Emanuele Facchetti lascia la Spagna con un grosso bagaglio di esperienza, nonostante la sua avventura nella EJ1 sia iniziata con qualche difficoltà.

Al suo esordio Mondiale il sabato ha subìto una squalifica a causa di un mancato controllo orario, mentre la domenica è stato protagonista di una gara tutta all’attacco, costantemente in terza posizione, concludendo quarto ad un soffio dal podio. Un inizio di stagione positivo e avvincente, che conferma le qualità del giovane bergamasco. Adesso nessuna pausa: dalla Spagna il Campionato del Mondo Enduro si sposta in Portogallo, a Castelo Branco, dove il prossimo fine settimana si correrà il terzo round della stagione.

DAVIDE GUARNERI: “Sono arrivato in Spagna con la schiena infortunata e forte dolore e nonostante gli antidolorifici sono stati due giorni di gara impegnativi. Sabato mi sono giocato la vittoria sino all’ultima speciale e sono riuscito a fare podio quando addirittura il pensiero era di non correre. Domenica, con la forte pioggia che non ha lasciato tregua, è stata davvero dura: potevo chiudere tra i primi cinque ma ho commesso qualche errore di troppo”.

THOMAS OLDRATI. “Trasferta abbastanza positiva. Sabato mi sono difeso bene: purtroppo ho avuto un minuto e mezzo di penalizzazione per aver saltato il pre-finish del prologo. Domenica è stata una gara completamente diversa, con la pioggia che ha cambiato i percorsi, commettendo un paio di errori che mi hanno fatto perdere secondi preziosi. Ora ci aspetta la gara in Portogallo dove sarà importante continuare così e fare esperienza con la Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro”.

EMANUELE FACCHETTI: “Sono contento perché è stato un fine settimana in crescita. Purtroppo sabato un errore mi ha fatto escludere dalla classifica, mentre domenica ho sfiorato il podio. Ho un buon passo gara e sono certo che in Portogallo farò un altro passo in avanti”.

MATTEO BOFFELLI TEAM MANAGER: “Weekend con risultati positivi, nonostante le penalizzazioni inflitte a OIdrati e a Facchetti per presunte irregolarità. Le condizioni meteo non sono state semplici la domenica, ma abbiamo lavorato bene e sabato Guarneri ha fatto un bellissimo podio, sfiorando la vittoria. Adesso pensiamo alla prossima prova in Portogallo, dove sarà importante continuare a lavorare come abbiamo fatto qui in Spagna, riscattandoci dagli errori commessi”.

sponsor01 2017

­