If you keep browsing this website, clicking on links, you accept cookies and further services.

Continua l’apprendistato del BBM-Racing Time Supported Team agli Assoluti d’Italia Enduro
 Supported Team agli Assoluti d’Italia Enduro - Carsoli (AQ)

In questo caldo primo weekend di agosto il BBM-Racing Time Supported Team ha affrontato a Carsoli (AQ) la seconda prova degli Assoluti d’Italia 2020. Una gara annunciata solo poche settimane in sostituzione di quella programmata a Franciacorta e annullata dal Moto ClubRS 77 per l’impossibilità di garantire la sicurezza delle norme anti Covid-19.
La squadra diretta da Matteo Boffelli ha così raggiunto gli Appennini del centro Italia per una gara di 47 km da ripetere tre volte sabato e altrettante tre domenica, con un totale di 18 prove cronometrate nelle due giornate così suddivise a passaggio: Enduro Test di 6.000 mt, Extreme Test di 3.000 mt, Airoh Cross Test di 4.000 mt.

La squadra diretta da Matteo Boffelli ha dimostrato nuovamente di essere una solida struttura di riferimento per gli esordienti Francesco Giusti e Andrea Conigliaro, entrambi in gara nella classe Junior.
Nel caldo torrido di Carsoli, su un terreno molto duro e polveroso, nella prima giornata di gara entrambi i ragazzi hanno risentito delle estreme condizioni concludendo Giusti 15° e Conigliaro 17°. Dopo aver conosciuto il percorso, la domenica hanno migliorato i propri tempi: se Giusti è riuscito a chiudere con una promettente top ten in 9° posizione, evidenziando una netta crescita, Conigliaro ha invece replicato il 17° posto del sabato.
Assenti per impegni personali Nicola Lazzaroni, impegnato nella 450 4T con la Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro, ed Elia Campagnolo, in corsa nella Coppa Italia classe Senior con la Honda-RedMoto CRF 250RX Enduro.

BBM-Racing Time Supported Team ringraziare tutti gli sponsor e rinnova l’appuntamento per la prossima prova degli Assoluti d’Italia, in programma il 3-4 ottobre a Darfo Boario Terme (BS).

Diego Sonzogni | Direttore Tecnico

Questa gara a Carsoli è stata molto dura per il forte caldo e la polvere. I piloti hanno dovuto affrontare condizioni difficili e anche quelli più rodati, impegnati negli Assoluti da diverse stagioni, hanno avuto difficoltà. Bisogna allenarsi duramente per correre in questa tipologia di gare, per mantenere costante ritmo e concentrazione. Giusti e Conigliaro hanno dimostrato un buon passo e anche questo weekend è stato per loro un importante bagaglio di esperienza. Speriamo che la prossima gara sia in condizioni migliori e che loro riescano a fare un ulteriore passo in avanti.

­